Da Domenica 25 Settembre al 30 Ottobre: Sul Cammino di Raimbaut de Vaqueyras

Trek da Cavallermaggiore ad Asti

 

Sui sentieri della storia, percorreremo il cammino che Raimbaut de Vaqueyras, trovatore Provenzale ,

fece intorno al 1190, per raggiungere il castello di Bonifacio del Monferrato.

Dopo la felice e partecipata esperienza del Cammino del Maira, proponiamo queste escursioni per far conoscere,

la storia, le tradizioni e le realtà Comunali dei territori che attraverseremo.

 

Calendario

 

Domenica 25 settembre 

Itinerario : Cavalermaggiore – Sanfrè

Distanza : 12,4 km       Dislivello : 50 m.

Partenza :  h.9,00 Cavalermaggiore, Parcheggio stazione FFSS

Arrivo : Sanfrè, bocciofila, via Oscar Milano 181

Pranzo con menù 15,00€ al Bar Bocciofila di Sanfrè o in alternativa pranzo al sacco.

Prenotazioni per il pranzo entro Sabato24 Settembre ore 12,00 a Tel. 3348781809

Ifo Ermanno  3387908771

 

Domenica 2 ottobre  

Itinerario : Sanfrè – Sommariva Perno

Distanza : 12,6 km       Dislivello : 90 m

Partenza : h.9,00  Sanfrè,Bocciofila via Oscar Milano 181

 

Domenica 9 ottobre 

Itinerario : Sommariva Perno – Santo Stefano Roero

Distanza : 12,7 km       Dislivello : 200 m

Partenza :  h.9,00 Sommariva Perno,Centro sportivo loc.Maunera

 

Domenica 16 ottobre   

Itinerario : Santo Stefano Roero – Cisterna d’Asti

Distanza : 11,6 km

Dislivello : 300 m

Partenza : h. 9,00 Santo Stefano Roero,piazza Maiolo

 

Domenica 23 ottobre 

Itinerario : Cisterna d’Asti – San Damiano d’Asti

Distanza : 11,80 km

Dislivello : 290 m.

Partenza :  h. 9,00  Cisterna d’Asti, Piazza Maggiore Hope

 

Sabato 29 ottobre

Itinerario : San Damiano d’Asti – Celle Enomondo

Distanza :  10.40 km

Dislivello : 209 m

Partenza :  h. 9,00 San Damiano d’Asti, Piazza 1275

 

Domenica 30 ottobre 

Itinerario : Celle Enomondo – Asti

Distanza :  10.40 km

Dislivello :  m. 204

Partenza :  h. 9,00 Celle Enomondo,Via Fratelli Don Torchio.

Arrivo : Asti, Piazza Castigliano.

In collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Asti,

e i Comuni di : Cavallermaggiore, Sanfrè ,Sommariva Perno, Santo Stefano Roero, Cisterna d’Asti , San Damiano d’Asti , Celle Enomondo, Asti

Consigli utili per percorrere informati e preparati,  il Cammino di Raimbaut:

Si ritiene importante ribadire e sottolineare che i partecipanti siano a conoscenza che l’iniziativa, si basa sul lavoro di volontari;

pertanto coloro che saranno presenti, nelle varie tratte, dovranno essere consapevoli che le due associazioni non saranno in alcun modo responsabili di eventuali incidenti durante al tragitto, cosi come di eventuali cambiamenti di programma.

In qualsiasi caso, così come gli aderenti alle due associazioni, sono coperti da assicurazione, chi vorrà potrà usufruire di tale formula e con un costo di 10 euro potrà ricevere la tessera comprensiva di assicurazione.

Ampia libertà di scelta per tutti gli altri che chiaramente non godranno di copertura assicurativa e quindi non potranno assolutamente rivalersi sugli organizzatori.

Assimilando tali concetti si potrà però, certamente contare su momenti di aiuto, solidarietà e amicizia,per risolvere eventuali problemi che potranno emergere strada facendo.

Non esiste un comitato organizzatore, ma l’adesione sarà spontanea, senza quote di iscrizione.

I partecipanti, potranno avvalersi dei consigli e delle indicazioni di coloro che già hanno percorso i vari tratti.

Ciascun partecipante dovrà autogestirsi, in caso di effettiva necessità ci sarà un sostegno e una risposta alle emergenze, di tutto il gruppo.

Arrivate nei punti di partenza con un po’ di anticipo, non potremo attendere i ritardatari oltre l’ora stabilita

Ad ogni tappa saranno consegnate, a chi ne farà richiesta, le credenziali che attesteranno, tramite timbro dei Comuni, il percorso fatto.

Al temine del Cammino, a coloro che avranno partecipato almeno a 4 tappe, verrà consegnato una targa ricordo, offerta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti.

Organizzate il vostro ritorno, mettendovi d’accordo con altri partecipanti, portando un’auto nei luoghi d’arrivo.

In qualsiasi caso consigliamo l’organizzazione in proprio, del ritorno.

Portate una quantità d’acqua che ritenete necessaria, in molte tappe mancano fontane e sorgenti.

All’arrivo di ogni tappa è possibile consumare il pranzo (menù € 15) in ristoranti convenzionati.

In alternativa si potrà avvalersi del proprio pranzo al sacco.

Munitevi di abbigliamento adatto e di calzature comode, non dimenticate un ombrello.

Per info inviate un messaggio WhatsApp ai numeri sotto indicati.

 

Si parta quindi alla scoperta del Cammino di Raimabaut con responsabilità, curiosità e con spirito di avventura, alla ricerca di luoghi che meritano di essere ripercorsi.

Benvenuti quindi nella carovana.

 

Per Info:

Giovanni Badino           tel.  3409009991

Luca Persia                     tel. 3470789660

Massimo Marinetti       tel. 3281534159

Tiziana Mo                     tel.3381458974

Ermanno Bressy            tel.3351229151