Questo sito utilizza un cookie di terze parti, continuando la navigazione dai il consenso all'utilizzo di questo cookie. Per maggiori dettagli visita la pagina dell'informativa

Compagnia del buon cammino
AKU Montura AlpStation
MAPPA DEL SITO | CERCA | STORICO
Loading
  • 0

    … Un paese di pianura per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura - …

    [Jean-Jacques Rosseau]

  • 1

    … Quelli che non sentono questo Amore trascinarli come un fiume, quelli che non bevono l'alba come una tazza di acqua sorgiva o non fanno provvista per il tramonto, quelli che non vogliono cambiare... lasciateli dormire. …

    [Jalaluddin Rumi]

  • 2

    … L’uomo moderno pensa di perdere qualcosa – del tempo – quando non fa le cose in fretta; però non sa che fare del tempo che guadagna, tranne ammazzarlo …

    [Erich Fromm]

  • 3

    … La montagna ha il valore dell’uomo che vi si misura, altrimenti, di per sé, essa non sarebbe che un grosso mucchio di pietre. …

    [ Walter Bonatti]

  • 4

    … "se accetto il sole,il caldo,l'arcobaleno,devo accettare anche il tuono,il fulmine e la tempesta." …

    [Kahlil Gibran]

 
 

Trekking • Il giro del Monbracco

Dom, 29 Aprile 2012

Il giro del Monbracco

Nel 1511 Leonardo da Vinci scrisse del Monte Bracco; a cinquecento anni di distanza sussistono le stesse e “altre” suggestioni che rendono il Monte Bracco una montagna unica che vi invitiamo a scoprire. Una balconata, di fronte al Monviso ed al Po, da cui affacciarsi, entrando in un grande laboratorio geologico, botanico e faunistico, un infinito, vertiginoso libro dove leggere le testimonianze affascinanti della preistoria: le incisioni rupestri, lontani segni di un passato ormai al confine della fantasia. Ma sul Monte Bracco si percepiscono “altri” segni: quelli del lavoro di tante genti che hanno trasformato la montagna, lavorandone la pietra con infinite fatiche nelle antiche cave, l’incanto ed il rigore dell’architettura contadina, il fascino delle misteriose “barme”, la complessità del reticolo dei percorsi rurali che si snoda sulla montagna e la diversità del paesaggio “costruito”, inserito in un ambiente austero e di affascinante bellezza con una armonia creativa su cui dobbiamo nuovamente riflettere.

 

Difficoltà: Sentiero escursionistico

Clicca sull'icona colorata a fianco per accedere alla scala di difficoltà.

Itinerario: Trappa -Cave - Croce di Sanfront - Rifugio Mulattero

Ritrovo: h.8,30 Saluzzo piazza stazione Ffss

Durata: (A/R) ore 3,30

Pranzo: al sacco

Per info: tel.3298183242

Ultimo aggiornamento: 2012-04-22 18:41:29

 
 
Caricamento...

Clicca sul giorno che ti interessa e troverai elencate sulla sinistra tutte le news del giorno da te scelto.

NewsLetter

Iscriviti per essere aggiornato sulle novità.


Meteo

Situazione meteo fornita da ilmeteo.it.

Visita anche i link

 

© 2011 Nadia Dotta - Francesco Pedrazzo
Compagnia del Buon Cammino - via Monsola 5 bis - 12020 - Villafalletto (CN) - tel. (+39 )338.79.08.771 - CF 96064990045 - PI 03256970041
INFO | NOTE LEGALI | ADMIN